La Bibliografia gramsciana, fondata da John M. Cammett, ora curata da Francesco Giasi e da Maria Luisa Righi con la collaborazione dell'International Gramsci Society raccoglie volumi, saggi e articoli su Gramsci pubblicati dal 1922 e pubblicazioni e traduzioni degli scritti di Gramsci dal 1927. Per aggiornamenti, integrazioni o correzioni scrivere a: bibliografiagramsciana@fondazionegramsci.org

  • Prospero, Michele
    La scienza politica di Gramsci, Roma: Bordeaux Edizioni, 2016, 271
    Dopo il successo del Nuovismo realizzato, nel quale ha analizzato l'origine e lo sviluppo dell'antipolitica italiana a partire dalla caduta del Pci, in questo libro Michele Prospero fornisce un tentativo sistematico di leggere Gramsci alla luce delle sue categorie politiche, mantenendo come fari orientativi i classici della modernità (soprattutto Machiavelli). Prospero ci illustra come Gramsci, cimentandosi con i nodi storici di lunga durata, con le fratture originarie della statualità e con i conflitti che attraversano la storia d'Italia, abbia affrontato con precisione questioni teorico-politiche ancora oggi di scottante attualità: il partito personale, il capo carismatico, la partecipazione, il partito politico di massa, il trasformismo, la crisi di rappresentanza, la soluzione plebiscitaria, la differenziazione territoriale, la caduta del regime democratico e la teatralizzazione del politico. Un volume imperdibile per approfondire l'apertura analitica di Gramsci, le cui lucidissime e tenaci pagine offrono strumenti di interpretazione ancora oggi inesplorati.
    SOGGETTI:Machiavelli, Niccolò; Quaderni del carcere





    SolrDocument[{id=IT-GRAMSCI-BIB00001-0020370, livello=B1, titolo=La scienza politica di Gramsci, sottotitolo=, tipo_titolo=, responsability_namePart=[Prospero, Michele], autorevoc=[Prospero, Michele], responsability_codice=[IT-GRAMSCI-EACCPF0001-006080], responsability_ruolo=[author], first_author=Prospero, Michele, forma_parallela=, responsability=, note_edizione_traduzione=, luogo_pubblicazione=Roma, editore=Bordeaux Edizioni, forma_visualizzata=2016, forma_normalizzata=20160101-20161231, tipo_data=, consistenza=271, lingua=[ita], paese=[IT], abstract=Dopo il successo del Nuovismo realizzato, nel quale ha analizzato l'origine e lo sviluppo dell'antipolitica italiana a partire dalla caduta del Pci, in questo libro Michele Prospero fornisce un tentativo sistematico di leggere Gramsci alla luce delle sue categorie politiche, mantenendo come fari orientativi i classici della modernità (soprattutto Machiavelli). Prospero ci illustra come Gramsci, cimentandosi con i nodi storici di lunga durata, con le fratture originarie della statualità e con i conflitti che attraversano la storia d'Italia, abbia affrontato con precisione questioni teorico-politiche ancora oggi di scottante attualità: il partito personale, il capo carismatico, la partecipazione, il partito politico di massa, il trasformismo, la crisi di rappresentanza, la soluzione plebiscitaria, la differenziazione territoriale, la caduta del regime democratico e la teatralizzazione del politico. Un volume imperdibile per approfondire l'apertura analitica di Gramsci, le cui lucidissime e tenaci pagine offrono strumenti di interpretazione ancora oggi inesplorati., table_contents=, titolo_collana=, collocazione=FIG: G. 877, soggettivoc=[Machiavelli, Niccolò, Quaderni del carcere], subjectvoc=[Machiavelli, Niccolò, Prison Notebooks], note_riservate=ISBN - 9788899641016, source=, recordInfo=, identifier=IT-GRAMSCI-BIB00001-0020370, recordOrigin=, condizioni_accesso=public, dateIssued=20160101-20161231}]