La Bibliografia gramsciana, fondata da John M. Cammett, ora curata da Francesco Giasi e da Maria Luisa Righi con la collaborazione dell'International Gramsci Society raccoglie volumi, saggi e articoli su Gramsci pubblicati dal 1922 e pubblicazioni e traduzioni degli scritti di Gramsci dal 1927. Per aggiornamenti, integrazioni o correzioni scrivere a: bibliografiagramsciana@fondazionegramsci.org

  • Scarponi, Alberto
    La filosofia della prassi secondo Antonio Gramsci: Una rilettura dei "Quaderni del Carcere"
    È uscita presso Carocci un'antologia dei celebri scritti gramsciani curata da Lelio La Porta e Giuseppe Prestipino. Ed è una preziosa occasione per riconsiderare l'attualità del pensiero del leader comunista capace di rielaborare in termini di 'conoscenza della cosa' e di 'metodo dell'azione', di egemonia culturale e di ruolo degli intellettuali la frase di Marx che recita: 'I filosofi hanno soltanto diversamente interpretato il mondo; si tratta però di trasformarlo'. La forza della sua analisi concreta è un grande stimolo ancora oggi che ci troviamo del tutto concettualmente disarmati di fronte alla contraddittoria complessità della globalizzata società contemporanea.

    Available online: Le reti di Dedalus

    (Accessed July 15, 2016)
    RECENSIONE DI: Gramsci, Antonio, I Quaderni del carcere di Antonio Gramsci, 2014
    FA PARTE DI: Le reti di Dedalus, December, 1024
    SOGGETTI:Quaderni del carcere





    SolrDocument[{id=IT-GRAMSCI-BIB00001-0020134, livello=RP, titolo=La filosofia della prassi secondo Antonio Gramsci, sottotitolo=Una rilettura dei "Quaderni del Carcere", tipo_titolo=, responsability_namePart=[Scarponi, Alberto], autorevoc=[Scarponi, Alberto], responsability_codice=[IT-GRAMSCI-EACCPF0001-007821], responsability_ruolo=[author], first_author=Scarponi, Alberto, forma_parallela=, responsability=, note_edizione_traduzione=, luogo_pubblicazione=, editore=, forma_visualizzata=, forma_normalizzata=, tipo_data=, consistenza=, lingua=[ita], paese=[IT], abstract=È uscita presso Carocci un'antologia dei celebri scritti gramsciani curata da Lelio La Porta e Giuseppe Prestipino. Ed è una preziosa occasione per riconsiderare l'attualità del pensiero del leader comunista capace di rielaborare in termini di 'conoscenza della cosa' e di 'metodo dell'azione', di egemonia culturale e di ruolo degli intellettuali la frase di Marx che recita: 'I filosofi hanno soltanto diversamente interpretato il mondo; si tratta però di trasformarlo'. La forza della sua analisi concreta è un grande stimolo ancora oggi che ci troviamo del tutto concettualmente disarmati di fronte alla contraddittoria complessità della globalizzata società contemporanea.

    Available online: Le reti di Dedalus

    (Accessed July 15, 2016), table_contents=, titolo_collana=, collocazione=, relazioni_titolo_collegato=[Gramsci, Antonio, I Quaderni del carcere di Antonio Gramsci, Le reti di Dedalus], relazioni_identificativo=[IT-GRAMSCI-BIB00001-0019972, ], relazioni_tipo_relazione=[recensito, padre], relazioni_numero_volume=[, ], relazioni_numero_issue=[, ], relazioni_start=[, ], relazioni_end=[, ], relazioni_pagine=[, ], relazioni_forma_visualizzata=[2014, December, 1024], relazioni_forma_normalizzata=[20140101-20141231, 20141201-20141231], relazioni_tipo_data=[, ], relazioni_luogo=[, ], relazioni_editore=[, ], relazioni_paese=[, ], soggettivoc=[Quaderni del carcere], subjectvoc=[Prison Notebooks], note_riservate=, source=http://www.retididedalus.it/, recordInfo=, identifier=IT-GRAMSCI-BIB00001-0020134, recordOrigin=, condizioni_accesso=, dateIssued=20141201-20141231}]