La Bibliografia gramsciana, fondata da John M. Cammett, ora curata da Francesco Giasi e da Maria Luisa Righi con la collaborazione dell'International Gramsci Society raccoglie volumi, saggi e articoli su Gramsci pubblicati dal 1922 e pubblicazioni e traduzioni degli scritti di Gramsci dal 1927. Per aggiornamenti, integrazioni o correzioni scrivere a: bibliografiagramsciana@fondazionegramsci.org

  • Mordenti, Raul
    Gli occhi di Gramsci: introduzione alla vita e alle opere del padre del comunismo italiano, Roma: Red Star Press, 2014, 112 p.
    L'indiscusso rigore morale, l'estrema lucidità e un impegno rivoluzionario e antifascista affrontato a costo della propria vita sono le qualità che portano Antonio Gramsci al di là della filosofia, trasformando il grande pensatore sardo in un'icona: un punto di riferimento imprescindibile per chiunque continui a scegliere di schierarsi dalla parte degli oppressi nel tentativo di portare avanti un cammino di libertà e di emancipazione destinato a cambiare l'esistente.
    Una guerra senza quartiere, quella per il comunismo, a cui Gramsci ha dedicato le sue riflessioni più feconde, forgiando armi morali che parlano di egemonia, subalternità, materialismo e lotta di classe: strumenti preziosi che, in questo libro, vengono introdotti attraverso l'avventurosa e sofferta biografia di Gramsci e illustrati con immagini capaci di restituire il senso dell'esperienza gramsciana, ricollocandola nei luoghi (la Sardegna, Roma, Torino, Mosca...) in cui prese forma conquistandosi un ruolo di primo piano nel (mai concluso) secolo delle rivoluzioni.
    SOGGETTI:Egemonia; Materialismo Storico; Subalterno





    SolrDocument[{id=IT-GRAMSCI-BIB00001-0019665, livello=B1, titolo=Gli occhi di Gramsci: introduzione alla vita e alle opere del padre del comunismo italiano, sottotitolo=, tipo_titolo=, responsability_namePart=[Mordenti, Raul], autorevoc=[Mordenti, Raul], responsability_codice=[IT-GRAMSCI-EACCPF0001-003884], responsability_ruolo=[author], first_author=Mordenti, Raul, forma_parallela=, responsability=, note_edizione_traduzione=, luogo_pubblicazione=Roma, editore=Red Star Press, forma_visualizzata=2014, forma_normalizzata=20140101-20141231, tipo_data=, consistenza=112 p., lingua=[ita], paese=[IT], abstract=L'indiscusso rigore morale, l'estrema lucidità e un impegno rivoluzionario e antifascista affrontato a costo della propria vita sono le qualità che portano Antonio Gramsci al di là della filosofia, trasformando il grande pensatore sardo in un'icona: un punto di riferimento imprescindibile per chiunque continui a scegliere di schierarsi dalla parte degli oppressi nel tentativo di portare avanti un cammino di libertà e di emancipazione destinato a cambiare l'esistente. Una guerra senza quartiere, quella per il comunismo, a cui Gramsci ha dedicato le sue riflessioni più feconde, forgiando armi morali che parlano di egemonia, subalternità, materialismo e lotta di classe: strumenti preziosi che, in questo libro, vengono introdotti attraverso l'avventurosa e sofferta biografia di Gramsci e illustrati con immagini capaci di restituire il senso dell'esperienza gramsciana, ricollocandola nei luoghi (la Sardegna, Roma, Torino, Mosca...) in cui prese forma conquistandosi un ruolo di primo piano nel (mai concluso) secolo delle rivoluzioni., table_contents=, titolo_collana=Unaltrastoria; 12, collocazione=G 855, soggettivoc=[Egemonia, Materialismo Storico, Subalterno], subjectvoc=[Hegemony, Historical materialism, Subaltern], note_riservate=, source=IGS-it-2014-sem2 Isbn: 9788867180233, recordInfo=, identifier=IT-GRAMSCI-BIB00001-0019665, recordOrigin=, condizioni_accesso=public, dateIssued=20140101-20141231}]